INTOLLERANZE ALIMENTARI

 

« Siamo quello che mangiamo» (Ludwig Feuerbach)

 

Le intolleranze o Ipersensibilità Alimentari si differenziano dalle Allergie Alimentari vere e proprie perché non producono Shock Anafilattico e di solito non rispondono ai tradizionali Test Allergici Cutanei. Non provocano quasi mai delle reazioni violente ed immediate nell'organismo, e quindi spesso non sono direttamente collegabili all'assunzione del cibo che le determina.

L’intollearanza alimentare si evidenzia con la presenza di vari fastidi e difficoltà dell’organismo come:

 

  • ·          nausee, gonfiore addominale, colite, meteorismi,
  • ·          dermatiti e acne,
  • ·          aumento del peso corporeo ed aumento del grasso periviscerale,
  • ·          perdita eccessiva di peso,
  • ·          stanchezza fisica,
  • ·          cefalee ed emicranie, insonnia,
  • ·          stipsi o diarrea,
  • ·          problemi di circolazione periferica,
  • ·          dolori premestruali,
  • ·          disturbi dell'umore (depressione, irritabilità),
  • ·          dolori articolari,
  • ·         

 

Il sospetto di intolleranza alimentare va posto quando un disturbo, anziché comparire in modo passeggero o saltuario, inizia a presentarsi sempre più frequentemente fino ad interferire con la vita "normale" della persona.

Eliminazioni di alimenti per lungo tempo o per tutta la vita non portano risultati soddisfacenti se non nell’immediato, poi solo tanta inutile fatica e sacrifici per ricadere nel problema con altre intolleranze.

Infatti la vera causa del nascere di una intolleranza alimentare è un disagio psicoemozionale e di conseguenza l’intolleranza alimentare va necessariamente inquadrata su un piano psicosomatico e non fisico! Purtroppo questo è l’errore in cui si cade spesso dal punto di vista terapeutico!

Le recidive delle intolleranze, il motivo della loro resistenza e persistenza anche dopo anni di astinenza dall’alimento “incriminato” evidenziano proprio la causa psicoemozionale e devono obbligare il terapeuta ad un’indagine più profonda: bisogna assolutamente risalire al disagio emozionale per poter elaborare un piano di nutrizione integrata efficace.

Delle Intolleranze Alimentari ci si libera, seguendo diete associate ad un sostegno di integratori fitoterapeutici e floriterapici, i programmi alimentari devono essere concordati e seguiti da un esperto di nutrizione psicosomatica olistica per poter valutare le modalità più corrette e quelle che meglio si adeguano alle problematiche individuali soprattutto perché non devono essere né penalizzanti né faticose per l’individuo.

L’unico test sulle intolleranze alimentari che presenta una visione olistica dell’uomo e che consente di intervenire su tutti i livelli umani integrandoli nel riequilibrio è il test di kinesiologia integra.

Attraverso questo test ed associando altri aspetti di indagini biochimiche (se necessarie) si riesce ad individuare la causa del disagio di cui l’intolleranza alimentare è il segnale! Eliminata la causa, eliminato il segnale; ma intervenire eliminando il segnale (cancellazione di un cibo dalla scelte alimentari) non risolve la causa che troverà un altro segnale (altra intolleranza) con cui evidenziare la propria presenza.

 

« Siamo situati all'interno della natura; e dovrebbe essere posto fuori di essa il nostro inizio, la nostra origine? Viviamo nella natura, con la natura, della natura e dovremmo tuttavia non essere derivati da essa? Quale contraddizione! » (Ludwig Feuerbach)

 

Prenota il test per le intolleranze alimentari

a sole 29€ entro Dicembre 2015

 

 

La consulenza prevede:

  • Valutazione bioenergetica, per rilevare eventuali campi di disturbo che possono interferire sui diversi sistemi endocrino-neuro-emozionale-immunitario
  • Test intolleranze alimentari  con sistema di biofeedback elettronico e kinesiologico
  • Indicazioni trofogastronomiche personalizzate (piano dietetica naturale) per la normalizzazione dei casi specifici
  • Istruzioni al training di Mindful Eating per la pratica della meditazione applicata al perseguimento degli obiettivi, e per la gestione degli stati mentali ed emozionali (stress, fame nervosa, depressione)
  • Ebook con ricettario trofogastronomico personalizzato, redazione diario alimentare, audio corso di meditazione completo (4 audiomeditazioni guidate) per apprendere i fondamenti della mindfulness applicata al nutrimento 

 

La consulenza adatta a tutti i livelli, consente di  apprendere informazioni sulla nutrizione consapevole in ambito sportivo, per prevenire e trattare specifiche condizioni di salute legate all’alimentazione come la celiachia e la Disbiosi Intestinale, per avere informazioni sulle intolleranze alimentari.